• 01_SAL2063bis_resize.jpg
  • 03_salva33_046_resize.JPG
  • 240.JPG
  • IMG_1195.JPG
  • Nettuno_resize.jpg
  • rescue.gif
  • salva33_008.JPG
  • sub_orl_resize.jpg
  • _salvataggio_e_polizia.jpg
banner tel144

CHIAMATA DI ALLARME:

Istruzione 2015 apneisti e operatori

IMG osap 2015 resize IMG osap 2015 2 resize

Il 30 e 31 maggio hanno avuto luogo due giornate di preparazione ai picchetti estivi, dedicate alle operatrici e agli operatori di superficie, nonché alle apneiste e agli apneisti della nostra società.

La giornata del 30 maggio si è svolta in Val Verzasca, a Lavartezzo, dove la preparazione, centrata principalmente sulle modalità d’intervento lungo il fiume, è stata curata dal gruppo sub Verzasca, al quale va rivolto un doveroso e meritato ringraziamento (sarebbe sicuramente estremamente interessante e formativo che qualcuno di noi possa anche partecipare ad uno dei loro picchetti estivi, rispondendo in primo luogo alla loro aspettativa e alle loro necessità).

Durante la giornata i partecipanti hanno potuto apprendere o rivedere i due principali nodi per la discesa in cordata (il nodo a otto e il mezzo barcaiolo), riconoscendo l’importanza di un’assicurazione a tre punti. In seguito vi è stato un ripasso generale in caso d’intervento su un infortunato che si trova sul margine del fiume, per concludere poi con qualche indicazione sulla  lettura del fiume e la valutazione del pericolo. Alla giornata hanno partecipato ben 8 soci della nostra società, su oltre una ventina di partecipanti.

La giornata del 31 maggio invece ha avuto luogo presso la nostra sede operativa, dove inizialmente i partecipanti hanno potuto ripassare alcune nozioni di primo soccorso, diretti dalle importanti indicazioni fornite da Sabine, alla quale va uno speciale ringraziamento per la sua sempre preziosa disponibilità. La mattinata è in seguito continuata nel lago, con la messa in pratica di alcuni esercizi di apnea, oltre al far un po’ di pratica sul recupero di una vittima fissata e trasportata mediante l’asse spinale, fin sulla barca Salva 33, condotta con maestria da Dario, messosi per l’occasione a disposizione come prezioso pilota. Giunti ormai a mezzogiorno, Mauro, che non voglio dimenticare di ringraziare, ci ha permesso di rivedere l’utilizzo corretto delle radio in dotazione. Alla giornata hanno partecipato 10 membri della nostra società, tra i quali anche il subacqueo Max, che con la sua presenza a circa 8-10 metri di profondità ha assicurato, che gli esercizi di apnea venissero svolti in piena sicurezza.

Con sincera soddisfazione rivolgo un ringraziamento per l’impegno e l’aiuto da parte di tutti i partecipanti, che hanno dimostrato senso di responsabilità verso i compiti che la nostra società è chiamata a svolgere. Questi brevi momenti di formazione, oltre al permettere di ripassare le diverse nozioni a volte un po’ arrugginite, creano un positivo spirito di collaborazione necessario per la vita di una società come la nostra. Grazie, brave e bravi a tutti!

Ivan Bonfanti
Resp. Apneisti e Operatori

Più di 100 bambini istruiti sulla sicurezza in acqua

corso bambini 2015

Nel mese luglio u.s. il nostro settore formazione in collaborazione con le Società della Foce, durante i corsi denominati «Acqua Camp», ha istruito più di 100 bambini dai 6 ai 12 anni, sul comportamento e la sicurezza in ambienti acquatici.

Nella foto un gruppo di bambini con gli istruttori Alessandro Zaffaroni, Alex Valentini, Mauro Piffaretti e Sabine Cattaneo. Presenti pure Luca Bagutti e Lorenzo Gentile che non figurano nella foto.

Brevettati cercasi per traversata lago

flyer traversata p1

La tradizionale Traversata lago di Lugano di domenica 23 agosto 2015 è aperta a 900 nuotatori ed il Comitato organizzativo necessità di diversi brevettati (Plus pool o modulo laghi) da impiegare sui natanti ufficiali e barche private che saranno in servizio per la sicurezza della traversata. Le persone che hanno i requisiti richiesti possono annunciarsi a capooperativo@salvataggiolugano.ch oppure a valentino.polar@lugano.ch, il più presto possibile.

Il briefing orientativo è previsto per martedì 18 agosto alle ore 18.30 presso lo stadio di Cornaredo - sala est, segue un aperitivo.

Rinaldo Kümin
Resp. sicurezza lago Traversata lago di Lugano

Un cane per il salvataggio

neal 3  neal 4

Questo è «Neal» di 9 mesi, un labrador canadese, che si sta istruendo presso la REDOG, per la ricerca e soccorso in superficie e in ambiente acquatico. Il suo istruttore è Patrick Tempobono, nostro sub, istruttore e pilota appartenente al gruppo GPI.

Ciao Daniele

Daniele Besana non è più con noi.

Ci ha lasciato un amico di grandi qualità che con la sua tenacia ci ha mostrato l’essenza del volontariato.

Lo ricordiamo ai soci che hanno avuto la fortuna di conoscerlo ed apprezzarlo.

 

Ai famigliari un pensiero di solidarietà in questo triste momento.

 

SSS Lugano

Il presidente

arch. Franco Zehfus

Lugano, 23.giugno 2015

Primo picchetto estivo 2015

Il 4 giugno u.s., giorno festivo, è iniziata l'attività dei picchetti estivi con presenza in sede operativa (tutti i sabati e giorni festivi da inizio giugno a fine agosto) ed è stata anche l'occasione per provare l'equipaggiamento di salvataggio del nuovo natante SALVA 32. Il gruppo ha esercitato il salvataggio con l'asse spinale e con la barella toboga. A parte dei piccoli correttivi da apportare alla rampa per issare a bodo la persona da soccorrere, tutto si è dimostrato molto efficace.

primo picchetto 2015 resize
Nella foto: il 1° gruppo di picchetto con due agenti della Polizia Lacuale.

Ecco il nuovo «SALVA 32» !!!

 

Salva 32 PH 755 resize

DSCF4890 resize 
Foto: Alex Valentini

Sabato 2 maggio 2015 presso il Porto comunale di Lugano si è svolta la cerimonia del varo del nuovo natante Quicksilver Pilothouse 755 «Salva 32» che sostituisce l'Admiral con alle spalle ben 30 anni di servizio. Al suggestivo evento erano presenti, tra altre autorità, invitati e soci della SSS Lugano, il sindaco della Città di Lugano avv. Marco Borradori. Il natante è stato benedetto dal Parroco Don Emanuele Di Marco e innaffiato con lo champagne, dopo che la madrina nostra socia Loredana Bernasconi-Gibolli, ha sciabolato il collo della «Magnum» alla presenza del nostro Presidente arch Franco Zehfus e dei sabreurs Aris Balmelli e Samuele Degli Antoni, che appartengono alla Confrérie du Sabre d'Or Suisse. Molte le persone che hanno voluto fare un giro sul lago con il nuovo magnifico natante. 

Assemblea Generale Ordinaria 2015

Giovedì 26 marzo u.s. nella Sala riunioni del Club Canottieri di Lugano ha avuto luogo la tradizionale Assemblea Generale Ordinaria della Società Svizzera di Salvataggio, sezione di Lugano. Alla presenza di numerosi soci si è parlato della stagione scorsa e degli obiettivi futuri in una serata caratterizzata da grande serietà e tranquillità.

Nello scorso anno il volume d’attività è andato aumentando in modo sensibile.

Dal rapporto del responsabile dell’area operativa Rinaldo Kümin, sono stati elencati ben 13 interventi di cui 2, purtroppo, con esito letale, 8 servizi a garanzia della sicurezza per varie manifestazioni lacuali e 4 lavori sul lago fra i quali la posa della “famosa” scultura della coda della balena a Rivetta Tell.

Dall’area della formazione (Lorenzo Gentile e Alexandro Valentini) sono stati evidenziati i 454 brevetti rilasciati e i 43 corsi per complessive 300 ore di formazione.

Per l’area del personale e dei picchetti, Franco Parini ha sottolineato un aumento di 55 ore di prestazioni per picchetti , per complessive 1524 ore in totale. Ha pure denunciato il numero sempre più limitato di sub a disposizione, per cui ha lanciato un appello per la ricerca di nuove leve. Il volontariato che caratterizza l’intera attività della Società di servizio pubblico necessita di rinforzi.

In conclusione il Presidente Franco Zehfus ha elencato gli obiettivi della stagione in corso, partendo dalla messa in esercizio del nuovo natante in sostituzione del glorioso “32” che quest’anno ha compiuto 30 anni di attività ininterrotta; ha fatto cenno all’importante esercizio in collaborazione con l’Aeroporto di Agno e del compito sempre più gravoso, di trovare i soldi per la sostituzione del secondo natante.

Ha sottolineato l’ottima prestazione fornita dai Gruppi di Pronto Intervento, sia per la qualità dell’impegno, sia per la tempestività garantita.

Agli eventuali il Presidente della Regione Sud della SSS Boris Donda ha sottolineato l’importanza di quei corsi scolastici di nuoto che le nostre autorità vorrebbero abolire.
In una regione lacuale come la nostra questi corsi hanno da sempre garantito alla nostra gioventù un buon livello di sicurezza a contatto con l’acqua, per cui ha invitato anche la locale Società Salvataggio a farsi promotrice per garantire la sopravvivenza di questi corsi.

Annegamenti in Svizzera nel 2014

La Società di Salvataggio Svizzera SSS nel 2014 ha contato 27 vittime di annegamento. Il numero delle persone decedute si è quasi dimezzato rispetto all’anno precedente, sorprende il numero elevato di vittime maschili nelle acque aperte. 

Tra le 27 vittime dell’annegamento ci sono 22 uomini, due donne e tre bambini. Gli uomini con l’80% tra le vittime costituiscono il gruppo più grande. 13 persone sono decedute nei fiumi, 13 nei laghi e una in un impianto per bagnanti. Nel Cantone Ticino sono annegati 2 uomini.

Per leggere l'intero comunicato stampa della SSS clicca qui.

Corso di aggiornamento BLS/AED

Il prossimo corso per l'aggiornamento del brevetto BLS/AED, ha luogo il 22 aprile 2015 presso la sede formazione della SSS Lugano in via Foce. Per iscrizioni e vedere i dettagli clicca qui. 

Pagina 1 di 8

SSS   Ticino Soccorso   CMAS ch   SUSV   dan research   PADI Logo PSL 2014 resize     dslugano

Copyright © 2015 Società Svizzera Salvataggio - Sezione Lugano. Tutti i diritti riservati.