pomp aeroporto 2018

Sabato 3 novembre 2018 sei membri del nostro sodalizio hanno avuto l'occasione di visitare il Corpo pompieri dell'aeroporto di Lugano-Agno. Accolti dal cdt Vukicevic, dopo una parte teorica dove si è vista l'ogranizzazione e le modalità di intervento dei pompieri aeroportuali, la visita è proseguita nell'autorimessa e nei diversi capannoni.
Con grande piacere abbiamo avuto la possibilità di fare un giro pista con il «Florian 3» e vedere in funzione l'imponente veicolo di spegnimento, un Panther 6x6 capace di erogare 7'000 lt/min d'acqua a 11 bar e con un serbatorio che contiene 12.500 litri d’acqua, 1.500 litri di schiuma e 250 kg di polvere. 

Un grazie ai pompieri aeroportuali per l'incontro, che rafforza i nostri contatti con gli enti di primo intervento e che contraccambieremo con la visita alla nostra sede.

 

corso GF1
Foto: i soci attivi che hanno frequentato con successo il corso

Il corso per l'ottenimento del brevetto «maschera gran facciale», che permette di avere un contatto radio tra i subacquei in immersione e chi sta in superficie sul lago, si è svolto nel mese di ottobre 2018.
Gli istruttori si complimentano con i soci per il loro impegno durante tutta la formazione teorica e pratica. Un altro corso con altri soci è previsto a breve.

 

eser Airport18

Dopo l'esercizio del 2017, sabato 15 settembre 2018 abbiamo di nuovo eseguito un'esercitazione con i pompieri dell'Aeroporto di Lugano-Agno. Si è simulato uno scontro tra un idrovolante in fase di ammaraggio e una piccola barca a motore nella zona del lago davanti a Morcote. Lo scenario prevedeva che il pilota era rimasto ferito gravemente, il conducente della barca è annegato e il bambino che era con lui galleggiava sull'acqua privo di sensi.
Dopo l'allarme sganciato dal 144 i natanti della nostra società e quelli dei pompieri sono giunti rapidamente sul posto e l'intervento è stato coordinato tramite il posto comando mobile dal nostro CTS e dal cdt dei pompieri dell'aeroporto. Alcuni correttivi che erano emersi nell'esercitaizone del 2017 sono stati applicati e la direzione dell'esercizio è rimasta più che soddisfatta.